NAVIGATION

Benvenuto!

Benvenuto in Vallimagna.com, portale dedicato alla Valle Imagna.

Qui potrai trovare eventi, promozione culturale, approfondimenti, informazioni e notizie di vario genere che ti faranno di conoscere e apprezzare ancor di più la Valle.

Il tutto a portata di click e di semplice navigazione!

L'idea

Diventa inserzionista

Contatti

lunedì 23 aprile 2018
Cultura

Una mostra fotografica per raccontare la civiltà rurale dei bergamini, allevatori di bestiame

Your Lead Paragrpah goes here

Al Palamonti di Bergamo verrà allestita una mostra fotografica dedicata alla civiltà dei bergamini, realizzata dai CAI di Bergamo in collaborazione con il Centro Studi Valle Imagna.

Un’occasione per poter scoprire di più su una società che ha contribuito allo sviluppo delle nostre valli.

I bergamini: mettere in comunicazione montagna e pianura

Il bergamino (il malghese) è l’allevatore di una mandria di bovini da latte, che esercita la transumanza stagionale del bestiame.

Nelle nostre zone, caratterizzate da una popolazione di contadini, il bergamino ha messo in comunicazione la montagna con la pianura. È stato grazie alla sua presenza che si sono sviluppate, nel corso dei secoli, l’agricoltura, la zootecnia, l’agroalimentare padano e nazionale.

Credits: Paul Scheurmeier. Sant’Omobono (Valle Imagna), 28.09.1927 (Archivio Ais, foto n. 2053).

In mostra al Palamonti la civiltà dei bergamini

La mostra fotografica sulla civiltà dei bergamini è allestita al Palamonti di Bergamo, sede della sezione CAI. Sarà visitabile dal 9 aprile al 6 maggio 2018.

La mostra è composta da immagini e testi, costituita da 24 pannelli di grande formato. È tratta dal libro di Michele Corti «La civiltà dei bergamini», edito dal Centro Studi Valle Imagna nel 2014. Il libro è una ricerca sui bergamini tra le Alpi e Prealpi e le Basse (non solo lombarde, anche piemontesi ed emiliane). Questa figura viene analizzata in uno spazio di tempo che va dal 1500 al 1900.

Il libro e la mostra offrono molte fotografie scattate nel 1927 dal noto linguista svizzero Paul Scheuermeier. In queste fotografie viene dunque ritratta la vita e il lavoro dei bergamini, allevatori di vacche transumanti che hanno caratterizzato l’economia zoo-casearia nazionale.

L’inaugurazione ufficiale della mostra

Sabato 14 aprile, alle 18:00, ci sarà l’inaugurazione ufficiale con l’intervento di diverse autorità.

Saranno infatti presenti Stefano Morosini e Paolo Valori (Cai di Bergamo), Giorgio Locatelli  e Antonio Carminati (del Centro Studi Valle Imagna). Interverranno anche Michele Corti (Festival del Pastoralismo) ed Emilio Moreschi (Museo delle Storie di Bergamo).

Alla conclusione della conferenza verrà offerto a tutti i presenti un assaggio dei prodotti tipici della Valle Imagna.

Dopo il 6 maggio, la mostra verrà allestita nella corte interna di Cà Berizzi, a Corna Imagna e sarà visitabile durante tutto il 2018.

civiltà dei bergamini palamonti

Top