NAVIGATION

lunedì 25 Maggio 2020
Sport

Il Baskin: il basket inclusivo per normodotati e disabili

Your Lead Paragrpah goes here

L‘Associazione Dorainpoi lavora attivamente sul territorio della Valle Imagna per l‘inclusione dei disabili nella società. Tra i suoi progetti (che puoi leggere in quest’articolo) c’è il baskin, una varietà inclusiva di basket.

Uno sport inclusivo per promuovere le relazioni

Il baskin è un nuovo sport, ispirato al basket, ma con caratteristiche particolari ed innovative, ricche di dinamicità.

Questo nuovo sport è pensato per permettere a giovani normodotati e giovani disabili di giocare nella stessa squadra (composta sia da ragazzi che da ragazze). Le regole cercano di valorizzare il contributo di ogni ragazzo/a della squadra: infatti il successo comune dipende realmente da tutti.

Nel baskin vengono usati più canestri, due normali e due laterali più bassi; inoltre, la classica palla può essere sostituita con una di dimensione e peso diversi. Inoltre, riadatta lo spazio, pensando a zone protette per garantire il tiro nei canestri laterali.

Per quanto riguarda le regole, ogni giocatore ha un ruolo definito in base alle sue competenze motorie; il suo avversario diretto è del suo stesso livello.  Infine, anche per i passaggi di palla si discosta dal basket tradizionale: può essere assegnato un tutor, oppure un altro giocatore della squadre può accompagnare le azioni di un compagno disabile.

L’obiettivo è quello di incrementare la relazione tra persone normodotate e disabili. La condivisione di esperienze e la presenza di obiettivi comuni rafforza la coesione e la collaborazione. I ragazzi normodotati sviluppano nuove capacità comunicative, imparano a relazionarsi in contesti diversi e ad apprezzare la ricchezza della diversità. I ragazzi disabili, invece, imparano ad avere più fiducia in sé stessi e a relazionarsi con giovani ed adulti, oltre che a migliorare le abilità motorie.

basket

Il Baskin dell’Associazione Dorainpoi

Dalla primavera 2017 l’Associazione Dorainpoi si è attivata per portare nella Valle Imagna il Baskin. Dopo aver ottenuto l’appoggio di realtà sportive del territorio, l’associazione ha gettato le basi per la nascita di una squadra formata da ragazzi/e – adulti – normodotati e con disabilità.

Gli incontri formativi (3 mattine) si sono tenuti presso la palestra della Cittadella dello Sport di S. Omobono in collaborazione con l’Istituto Comprensivo per la scuola media, sia di Berbenno che di Selino Basso. Sono stati così coinvolti i professori di Educazione Fisica, in modo che potessero poi continuare nelle loro ore scolastiche la scoperta di sport.

Dal gennaio 2018, con l’aiuto di un allenatore formato e preparato per il gioco del Baskin, inizieranno gli allenamenti settimanali. L’obiettivo è formare una squadra che possa poi partecipare al campionato bergamasco di Baskin.

La squadra valdimagnina

Gli allenamenti della squadra di baskin sono organizzati dall’Associazione Dorainpoi, in collaborazione con l’ASD Atletica Valle Imagna e il comune di Sant’Omobono.

Nella squadra senior (da 14 anni in poi) possono entrare ragazzi, ragazze e adulti normodotati o con disabilità, per vivere insieme questo sport. Gli allenamenti si svolgono presso la palestra di Sant’Omobono, alla Cittadella dello sport (via Elia Frosio). L’invito a partecipare a questo sport è rivolto a tutti.

Per la stagione 2018/2019: il torneo di Baskin

Per la stagione 2018/2019 gli allenamenti sono iniziati martedì 2 ottobre 2018, dalle 15:00 alle 16:30. L’obiettivo è partecipare al campionato bergamasco: obiettivo raggiunto nel 2019.

Il Sant’Omobono, infatti, partecipa al torneo di baskin della Lombardia Est, affrontando squadre come la Pol. Bagnatica e il Baskin Bergamo.

Per ulteriori informazioni, è possibile contattare l’Associazione Dorainpoi sul sito www.dorainpoi.it

abbonamenti Studio Samo
Top