NAVIGATION

Benvenuto!

Benvenuto in Vallimagna.com, portale dedicato alla Valle Imagna.

Qui potrai trovare eventi, promozione culturale, approfondimenti, informazioni e notizie di vario genere che ti faranno di conoscere e apprezzare ancor di più la Valle.

Il tutto a portata di click e di semplice navigazione!

L'idea

Diventa inserzionista

Contatti

giovedì 19 ottobre 2017
Cultura

Uno spettacolo al Santuario della Cornabusa per celebrare Giacomo Quarenghi

Your Lead Paragrpah goes here

Durante l’anno del bicentenario dalla sua morte continuano gli eventi per celebrare Giacomo Quarenghi, architetto valdimagnino divenuto famoso in Russia. Tra queste iniziative, ci sarà lo spettacolo al Santuario della Cornabusa in scena il 29 aprile 2017.

Giacomo Quarenghi: un valdimagnino alla corte dei russi

Nativo di Rota Imagna, Giacomo Quarenghi (1744-1817) fu un architetto rappresentante dell’architettura neoclassica.

Incline alla pittura e al genio artistico, la sua formazione per diventare architetto lo portò in svariate città italiane quali Roma, Firenze e Venezia. Maturò amicizie e rapporti con figure rilevanti del panorama artistico dell’epoca, tra cui l’architetto Giovanni Battista Piranesi.

Il trasferimento in Russia avvenne nel 1779, alla corte della zarina Caterina II di Russia. L’Architetto lavorò a costruzioni sia a San Pietroburgo, sia a Mosca che in zone campane. Alcune delle sue numerose opere includono il Teatro dell’Ermitage e l’Accademia Russa delle Scienze a San Pietroburgo e la ricostruzione del Palazzo di Caterina a Mosca.

Lo spettacolo al Santuario della Cornabusa

Lo spettacolo verrà messo in scena il 29 aprile 2017, nella suggestiva atmosfera del Santuario della Cornabusa di Sant’Omobono Terme. Dal titolo “Giacomo in Prospettiva Nevskij”, lo spettacolo è una collaborazione tra il comune di Rota Imagna e il Liceo Scientifico Edoardo Amaldi di Alzano Lombardo.

Saranno gli alunni delle classi 4^ B e 3^ A del liceo a realizzare lo spettacolo, sotto la guida della professoressa di Lettere Enrica Manni. Lo spettacolo è pensato all’interno di un progetto interculturale che mira ad approfondire la vita e le opere dell’Architetto. A supportarli nella realizzazione teatrale ci sono gli attori del Teatro Tascabile di Bergamo (TTB), con la regia di Simone Capula.

L’evento avrà inizio alle 20:30 al Santuario della Cornabusa.

spettacolo al santuario della cornabusa

Top